Maremma – Parco dell’Uccellina

Maremma – Parco dell’Uccellina

Parco naturale regionale della Maremma – Parco dell’Uccellina

Maggio/Giugno 2014

Di questi quattro giorni riporto a casa con me tantissime emozioni, ricordi di paesaggi paradisiaci come le bellissime spiagge di sabbia fine e dorata di Marina d’Alberese (lambita da una magnifica pineta) e Cala di Forno (splendida insenatura a sud di Collelungo dove si arriva dopo un bel percorso all’interno della macchia mediterranea) o lo splendido bosco di sughere e roverelle (itinerario forestale A6) o il paesaggio mozzafiato visibile dalla torre di Collelungo (itinerario A2 Le Torri).

Ricordi di gente straordinaria, di sapori e colori.

Incontri con animali selvatici come la volpe (più volte avvistata), vacca maremmana (colore chiaro e lunghe corna color avorio con punta nera che possono superare il metro di lunghezza ),la gru avvistata nella foce del fiume Ombrone o il canto delle specie anfibie che si ascolta sulle sponde del canale dello Scoglietto (itinerario A2 Le Torri).

Se chiudo gli occhi la mia mente torna soprattutto alle sensazioni che ho provato percorrendo ogni passo della foce del Fiume Ombrone (itinerario A7).

Un paesaggio molto suggestivo con ai lati rami e tronchi di diverse forme che si sviluppa all’inizio su strada asfaltata ma che passo dopo passo ti conduce alla foce dove tutto è bellezza, tutto tace ad eccezione del vento e del mare dove, arrivati sulle sponde, c’è un posto attrezzato per poter osservare gli uccelli e gli animali.

Qui il cuore ha potuto parlare tra se e ricordare…….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − uno =

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.